Juve, in bilico il futuro di Dragusin: Atalanta, Lipsia e Newcastle fiutano il colpo a costo zero

Il difensore è in scadenza di contratto e senza il rinnovo il futuro sarà altrove

0
Juventus, fonte Pixabay
Juventus, fonte Pixabay

La Juve rischia di perdere Radu Dragusin, difensore classe 2002 spesso aggregato da Andrea Pirlo alla prima squadra in questa stagione. Il giocatore è in scadenza di contratto a giugno ma il rinnovo al momento è distante.

Il centrale rumeno ha appena compiuto 19 anni ma sta bruciando le tappe, Pirlo gli ha concesso l’esordio in prima squadra, gettandolo nella mischia in campionato, in Coppa Italia e per una ventina di minuti anche in Champions League.

La Juve conosce il valore del giocatore e sa che potrebbe rappresentare un elemento chiave in ottica futura, ma al momento non si è ancora raggiunta l’intesa per il prolungamento contrattuale.

Alla base non ci sarebbe una questione di soldi, ma di prospettive. Dragusin non chiede certo il posto da titolare, ma vuole delle garanzie sul percorso di crescita e la possibilità di giocare con continuità. Al momento, inoltre, non sembrerebbe prendere in considerazione l’ipotesi prestito.

La situazione non è semplice e in caso di mancato accordo la Juve perderebbe il difensore a parametro zero nella prossima estate. Alla finestra ci sono già club del calibro di Atalanta, Lipsia e Newcastle.