Juve insaziabile sul campo: vittoria consecutiva numero 12. E intanto punta due talenti via Monaco…

0

Suona la dodicesima sinfonia. Juve schiacciasassi. Inarrestabile e insaziabile. La squadra di Allegri è un rullo compressore che travolge il malcapitato Chievo di turno. Gara assolutamente senza storia e senza appello. Sullo sfondo sempre il mercato, che, tuttavia, si avvia alla definitiva chiusura. La Juve non si muoverà in maniera troppo propositiva, nonostante lo stop di Mandzukic. Morata dà assolute garanzie realizzative da questo punto di vista. Ecco che, allora, si lavora soprattutto in prospettiva giugno. I nomi sono diversi: si parla, ad esempio, del palermitano Franco Vasquez, molto gradito a Vinovo e dintorni. Affare decisamente possibile, ma se ne riparlerà con Zamparini. Altri obiettivi puntano, invece, in direzione Montecarlo, o Monaco, se si preferisce. Secondo il Corriere dello Sera la dirigenza della Juve ha incontrato il presidente del Monaco Vasilyev per chiedere informazioni sui talentuosi centrocampisti Bernardo Silva e Joao Moutinho. Operazioni di basso profilo, ma che possono dare enorme profitto, in termini di rendimento e prestazioni. Parliamo di due nomi poco reclamizzati, ma da anni sulla cresta dell’onda europea. In fondo anche Paulo Dybala è arrivato in sordina ed ora, invece, è l’idolo incontrastato del popolo bianconero. Come si suol dire: l’abito non fa il Monaco! La Juve è concentrata sul presente, ma, anche e soprattutto, sul futuro.