Juve KO con il Napoli, Sarri arrabbiato con Bonucci: ecco perché

La Juventus esce sconfitta dal San Paolo, Sarri furioso. Il motivo

0
Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

Serata amara per Maurizio Sarri e la Juventus, sconfitti al San Paolo di Napoli dagli uomini di Gattuso, in ripresa dopo una prima parte di stagione da dimenticare. Succede tutto nel secondo tempo con le reti di Zielinski e Insigne per i partenopei e il gol di Ronaldo allo scadere.

COMMENTO – A fine gara Sarri ha analizzato la prestazione dei suoi, cercando di spiegare cosa non ha funzionato. Ecco le parole a Sky Sport:

“Abbiamo giocato sotto ritmo pensando di poter vincere camminando. Sempre fuori tempo nelle pressioni, distanti tra i riparti. Una prestazione estremamente blanda. Siamo stati passivi, in occasione dei gol come in tutta la partita. Non possiamo essere quelli di stasera, questa è la nostra consapevolezza. Abbiamo perso contro un avversario che ha fatto il minimo per vincere”.

RETROSCENA – Stando a quanto riportato da Sky Sport, durante la gara il tecnico della Juve se la sarebbe presa in particolar modo con Bonucci, che, nonostante la squadra fosse sotto 2-0, avrebbe continuato a lanciare lungo senza far partire l’azione da dietro.