Juve, la seconda di fila! Empoli, Maccarone non basta. Al Castellani, Empoli-Juventus è 1-3

0

Tante belle notizie per la Juventus oggi al Castellani: si parte dalla netta vittoria per 3-1, che già da se è una bella notizia, considerando che l’Empoli in questa stagione non veste i panni della vittima sacrificale, ma si è dimostrato un avversario coriaceo e temibile. Si passa poi al tabellino marcatori, che segna il nome tra gli altri di Mario Mandzukic, che farà fatica a togliersi di dosso l’appellativo di bidone ma se segna tanto meglio. Si arriva poi a considerare come questa sia la seconda vittoria di fila in campionato, prima volta in questa stagione, segno che qualcosa sta evidentemente cominciando a girare per il verso giusto.

LA PARTITA

La partita a dir la verità non inizia benissimo per i bianconeri. L’Empoli sa giocare a calcio, e lo sa fare anche bene, e non si lascia intimorire dall’appeal della Vecchia Signora. Le voci su Saponara alla Juve evidentemente galvanizzano il giovane centrocampista di Forlì, che da del suo meglio per impressionare i dirigenti bianconeri. Al 16′ Mandzukic sbaglia malamente, 4 minuti dopo Maccarone no. Primo tiro primo gol per i toscani, e Juventus che come ormai troppo spesso si ritrova ad inseguire. Ma i bianconeri non possono permettersi un’altra magra figura, e affidano a Mandzukic il compito di capovolgere il match. Il croato allora decide che è il momento di fare sul serio e al 32′ sigla il pareggio su assist di Cuadrado. Poco dopo sarà proprioil colombiano a battere il calcio d’angolo che Evra sarà bravo a sfruttare. 1-2 e la squadra di Allegri capovolge il risultato, ed entra negli spogliatoi consapevole di dover sigillare la difesa e portare a casa i 3 punti. Così la ripresa vede il cambio di modulo, dal 4-3-3 al 3-5-3, entrano Chiellini e Dybala, e proprio l’argentino, lesto in area, sul finire segna il 3-1.

TABELLINO

EMPOLI-JUVENTUS 1-3
Empoli
(4-3-1-2): Skorupski 5.5; Laurini 6, Tonelli 5.5, Costa 5.5, Mario Rui 6; Zielinski 5.5 (41′ st Buchel sv), Maiello 5 (13′ st Diousse 6), Paredes 5.5 (23′ st Krunic 5.5); Saponara 6; Pucciarelli 5.5, Maccarone 6.5. A disp.: Pugliesi, Pelagotti Zambelli, Bittante, Barba, Camporese, Ronaldo, Piu; Livaja. All.: Giampaolo 6
Juventus (4-3-3): Buffon 6; Lichtsteiner 6.5 (41′ st Padoin sv), Barzagli 5.5, Bonucci 6, Evra 6.5; Khedira 6, Marchisio 6, Pogba 6; Cuadrado 5.5 (24′ st Chiellini 6), Mandzukic 6, Morata 5.5 (24′ st Dybala 6.5). A disp.: Neto, Rubinho, Rugani, Alex Sandro, Caceres, Sturaro, Lemina, Hernanes, Zaza. All.: Allegri 6.5
Arbitro: Massa
Marcatori: 19′ Maccarone (E), 32′ Mandzukic (J), 38′ Evra (J), 40′ st Dybala (E)
Ammoniti: Morata (J), Mario Rui (E), Buffon (J), Krunic (E), Marchisio (J)
Espulsi: –