Juve ora è dura, con il Tottenham finisce 2-2: grave errore di Buffon sul gol di Eriksen, ma Bernardeschi non lo aiuta

0
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535

E’ una Juve sprecona quella vista ieri sera con il Tottenham, i bianconeri pareggiano in casa per 2-2 con gli inglesi e complicano non poco la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. La gara si mette subito in discesa per gli uomini di Allegri che dopo 9 minuti sono già in vantaggio per 2-0 grazie alla doppietta di Higuain, il Pipita dopo 75 secondi batte Lloris con un destro al volo ad incrociare e poi segna dagli 11 metri il calcio di rigore guadagnato da Bernardeschi 6 minuti più tardi. La gara sembra mettersi sui binari giusti, ma ci pensa il solito Kane a mettere tutto in discussione, l’inglese viene lanciato a tu per tu davanti a Buffon, salta il portiere e insacca la rete del 2-1. Sul finire del primo tempo la Juventus ha l’occasione per chiudere la gara, l’arbitro concede un altro rigore per fallo su Douglas Costa, Higuain si presenta sul dischetto ma colpisce in pieno la traversa. Nel secondo tempo i bianconeri arretrano e il Tottenham prende campo al ricerca del pareggio, che arriva grazie ad una punizione rasoterra di Eriksen che sorprende Buffon sul suo palo. La gara si conclude senza troppe emozioni, alla Juventus ora toccherà vincere a Londra o pareggiare segnando almeno 3 gol per qualificarsi.

DI CHI E’ LA COLPA? Della notte dello Stadium si ricorderà soprattutto l’errore di Buffon, il portiere forse non vede partire il tiro e fa un passettino a sinistra, rimanendo spiazzato, tuffandosi in ritardo tocca il pallone senza però riuscire a evitare la rete. Ma c’è un particolare rilevante, messo in luce da La Gazzetta dello Sport, che in parte scagionerebbe il numero 1. Dopo aver subito il gol, secondo la rosea, Buffon ha avuto un confronto molto acceso con Federico Bernardeschi, primo uomo della barriera bianconera, per sottolineare che l’errore sia suo in quanto non doveva saltare e girarsi al momento del tiro di Eriksen. Di chi è la colpa? Ecco il video della punizione:

https://www.youtube.com/watch?v=D59CQKAq4xQ