Juve, Pirlo: “Ronaldo? Vedremo come sta. Lite Paratici-Nedved? Non voglio parlarne”

Le dichiarazioni del tecnico alla vigilia del match con il Sassuolo

0
Andrea Pirlo, fonte Flickr
Andrea Pirlo, fonte Flickr

Andrea Pirlo ha parlato pochi minuti fa in conferenza stampa in vista della sfida di domani con il Sassuolo, match fondamentale per la corsa Champions. Ecco un estratto delle dichiarazioni del tecnico:

“La Juve deve fare una grande partita, ma la cosa più importante è che non voglio vedere rassegnazione. Abbiamo tre partite, a un punto dalla Champions, ne ho viste di tutti i colori, perso Champions e vinto campionati all’ultimo, io ho perso una Champions sul 3-0. Abbiamo ancora possibilità di andare in Champions e dev’essere un fattore importante per noi”.

Su Ronaldo: “Non abbiamo parlato di riposare, ha giocato tante partite e ha fatto bene, tanti gol. Adesso vedremo come sta oggi, l’allenamento nel pomeriggio e poi decidiamo il da farsi. Domani è importante, delicata per noi, spero di avere tutti a disposizione”.

Sulla presunta lite Nedved-Paratici: “A proposito di questo, non voglio neanche parlarne. Di gossip e di cose inventate, non voglio entrarci. Gravina? Cose esterne, da lasciare da parte. Il nostro obiettivo è dimostrare sul campo di meritarsi la Champions, possiamo farlo solo con i risultati. Il resto lo lasciamo agli esterni”.

Su Dybala: “Voglio il riscatto di tutti, non solo quello di Dybala. Domani ci deve essere una prova d’orgoglio collettiva. Se giocherà Dybala o Ronaldo, o qualcun altro, non importa. L’importante è che abbiano voglia di onorare questa maglia, perché non possiamo permetterci di fare prestazioni così”.