Juve, Ronaldo rientrato a Torino. Agnelli non ha gradito il comportamento del portoghese

CR7 ha lasciato il ritiro della nazionale. Il presidente della Juventus irritato per la scelta di violare la bolla imposta dalla società

0
Cristiano Ronaldo e Georgina
Cristiano Ronaldo, Fonte Wikimedia

Cristiano Ronaldo nel primo pomeriggio di ieri ha lasciato la Cidade do Futebol ed è decollato su una aeroambulanza atterrata in Italia alle 16.57. Ad attenderlo c’era un altro mezzo sanitario che l’ha trasportato nella sua villa a Torino.

Il portoghese prima di fare rientro ha dovuto necessariamente fare richiesta di volo sanitario e denunciarlo come tale all’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera. A chiarire la posizione del giocatore e spegnere le polemiche per aver lasciato il ritiro portoghese, ci ha pensato direttamente la Juventus con un comunicato ufficiale:

“Cristiano Ronaldo è rientrato in Italia con volo sanitario autorizzato dalle autorità sanitarie competenti su richiesta del calciatore e proseguirà il suo isolamento fiduciario presso il proprio domicilio”. 

Nonostante ciò in Portogallo non è passata inosservata la cena di squadra andata in scena qualche giorno fa, evento che pone sotto accusa la “bolla” di contenimento messa in atto della selezione del Ct Santos.

Stando a quanto riporta FanPage.it, anche il presidente Agnelli non ha gradito il comportamento di Ronaldo, che ha violato l’isolamento imposto dalla società bianconera dopo la positività di due membri dello staff per rispondere alla chiamata della nazionale. Il presidente aveva chiesto ai giocatori massima cautela in questo particolare momento per evitare la diffusione del contagio.