Juve, senti il fratello di Kean: “Sogno il ritorno alla Juve, con il club si è lasciato benissimo”

Le parole di Giovanni Kean sul futuro del centravanti del PSG

0
Fonte: Pexels. Foto di google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

Moise Kean è uno degli obiettivi della Juventus in vista della prossima estate. Il centravanti attualmente è al Paris Saint-Germain, dove fino a questo momento ha disputato una stagione da incorniciare, ma è di proprietà dell’Everton.

Il futuro di Kean è ancora incerto, ma qualcosina è uscita dalla bocca del fratello Giovanni, intervistato da Tuttosport. Ecco un estratto delle dichiarazioni:

“Che la Juve ripensi a mio fratello mi inorgoglisce. Non c’è nessuna rivalsa né da parte mia né da parte sua, Moise con il club si è lasciato benissimo e per lui la Juve è una famiglia. Lì è stato allevato e cresciuto come uomo e calciatore.

Adesso ha in testa il Psg e il finale di stagione, poi nel calcio non si sa mai. Un ritorno all’Everton mi sembra difficile nonostante i Toffees siano proprietari del cartellino. Moise in Francia si trova molto bene ma io, da tifoso della Juve, spero torni in bianconero. E’ il mio unico sogno, ma saranno lui e Raiola a fare la scelta migliore.

Sicuramente a Pirlo gli farebbe comodo, ma in generale a questa Juve penso sia mancato l’entusiasmo degli anni dei grandi trionfi. Se lo vedo meglio in coppia con Ronaldo o nel tridente con Mbappé e Neymar? Scelgo la seconda opzione. Anche se alcune volte ancora non realizzo che mio fratello stia giocando con questi grandi campioni. Mi sembra la Play Station. Moise a 21 anni è già stato compagno di squadra di Ronaldo, Neymar e Mbappé: penso ci sia di peggio…”.