Juve, senti Raiola: “Pogba è costato poco allo United”

0
Fonte foto: Wikipedia

Continuano a far discutere le dichiarazioni di Mino Raiola, il noto agente qualche giorno fa ai microfoni del Daily Mirror aveva attaccato in questo modo Pep Guardiola, tecnico del Manchester City: “Se il Manchester City vincerà la Champions, è grazie al suo allenatore. Ma come uomo, Pep è un vigliacco e un cane. E’ il classico prete e con Ibrahimovic si comportò molto male”. Le dichiarazioni hanno destato scalpore e dall’Inghilterra sono rimbalzate velocemente anche negli altri paesi creando la consueta scia di polemiche. In un’altra intervista, stavolta al quotidiano olandese Quote, Raiola ha parlato anche della questione Pogba e del suo trasferimento allo United, chiarendo aspetti poco noti della trattativa:

“Non è mio costume spingere i prezzi dei giocatori oltre il limite. Il Manchester United ha pagato Paul 100 milioni di sterline, ma ne avrebbe potuti spendere 200. Era un giocatore economico vista la clausola che era presente nel suo contratto con la Juventus: lui aveva la possibilità di decidere la sua destinazione. Nessun altro poteva imporre una decisione, lui aveva in mano il suo destino. La Juventus avrebbe potuto cederlo al Real Madrid per 200 milioni, ecco perché dico che lo United lo ha pagato poco. È stato Paul a scegliere lo United”