Juventus, 6 tifosi bianconeri aggrediti dagli ultras del Napoli dopo la gara con la Roma: ecco cos’è successo

0
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969

Ennesimo episodio di violenza accaduto nella giornata di ieri, sei tifosi della Juventus, diretti verso Brindisi dopo aver assistito alla gara con la Roma all’Olimpico, sono stati aggrediti  intorno all’1.30 di notte presso una stazione di servizio all’altezza di Frosinone da decine di ultras del Napoli. Ecco le dichiarazioni dei tifosi juventini riportate da “Brindisireport.it”:

“Eravamo fermi per fare benzina. Uno di noi è sceso. All’improvviso si sono scagliati contro di lui quattro tifosi del Napoli. Roberto, colto del tutto alla sprovvista, è stato preso a calcio e pugni. Noi a quel punto abbiamo cercato di scendere dal furgone per difendere il nostro amico, ma subito dopo sono arrivati altri 30-40 tifosi napoletani che hanno spaccato i vetri del furgone con dei bastoni e degli estintori. A un certo punto hanno anche acceso un fumogeno e lo hanno lanciato contro il furgone, che ha rischiato di andare a fuoco. Per noi seguire il calcio è passione, amore svago e gioia, non avremmo mai pensato di poterci ritrovare in una situazione del genere. Neanche nei peggiori incubi”. Gli ultras del Napoli hanno cercato di sfondare anche lo sportello centrale del furgone senza riuscirvi, fortunatamente nessuno dei ragazzi ha riportato ferite gravi.