Juventus, Allegri firma il rinnovo, ma finisce nei guai: guida senza patente e litiga con i vigili

0
Massimiliano Allegri, fonte By Originally uploaded by Sebastiano Occhipinti) - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15611155
Massimiliano Allegri, fonte By Originally uploaded by Sebastiano Occhipinti) - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15611155

Giornata importante per Massimiliano Allegri, il tecnico bianconero ha firmato il rinnovo del contratto con la Juventus fino al 2020, con l’obiettivo principale di portare a casa la Champions League già l’anno prossimo o al massimo nei due successivi. Il toscano ha ricevuto un netto aumento d’ingaggio, nella prossima stagione guadagnerà 5,5 milioni di euro a stagione, cifra che salirà anno dopo anno fino ad arrivare ai 7 del 2019/2020. La società inoltre gli ha dato le garanzie richieste in chiave mercato, confermando la volontà di non cedere pezzi pregiati e di acquistare almeno tre giocatori di assoluto livello.

GUAI IN VISTA- Non solo belle notizie per Allegri, già perché secondo quanto rivelato stamani da La Stampa, il tecnico sarebbe finito nei guai per una multa e per un litigio con i vigili. I fatti risalgono allo scorso 25 maggio, il toscano sarebbe stato fermato da una pattuglia di vigili urbani mentre circolava in pieno centro a Torino parlando al cellulare. Gli agenti hanno eseguito i controlli di routine e gli hanno chiesto i documenti, ma a quanto pare Allegri era sprovvisto di patente. Tra gli agenti e l’allenatore sarebbe poi nato un battibecco, nella quale il toscano avrebbe etichettato i vigili con il termine “falliti”. Immediato il rapporto inviato dal comandante del nucleo alla Procura, Allegri ora rischia di rispondere del reato di oltraggio a pubblico ufficiale.