Juventus, Allegri: “Paul Pogba è contagioso”

0

Nel corso delle interviste del dopogara di Juventus-Empoli, vinta dai bianconeri per 1-0 grazie ad una rete dell’attaccante croato Mario Mandzukic, l’allenatore Max Allegri si sofferma sulla prestazione di Paul Pogba, autore dell’assist che ha consentito al nazionale croato di siglare la rete che avrebbe poi deciso il match. L’oggetto della discussione riguarda la prestazione nella gara del (futuro) campione Paul Pogba, a tratti altalenante: da quattro assist a livello di campione affermato a tunnel agli avversari o finte che poi si trasformano in palle perse ed in veri e propri pericoli per la Juventus. Le parole di Allegri: “Il problema è che diventa contagioso”, ovvero un campione vero quando con i suoi numeri è fondamentale con la squadra, ma nel contempo anche troppo lezioso, e questo atteggiamento fa infuriare il tecnico livornese.

Da quando Paul Pogba è approdato alla Juve, il suo percorso è stato in crescendo: da giovane con poca esperienza a vero e proprio trascinatore conteso dai migliori club d’Europa, che farebbero faville per averlo. Nelle sue 118 presenze ottenute sinora con la maglia bianconera, il campione francese ha siglato 29 reti e si è reso protagonista con ben 69 assist totali.