Juventus, Allegri vuole restare ma detta le condizioni: adeguamento dell’ingaggio ed innesti importanti

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

La sconfitta di Cardiff non ha ridimensionato i piani della Juventus, i bianconeri vogliono continuare ad essere competitivi in Europa e sono pronti ad investire i 128 milioni di euro ricavati per il raggiungimento della finale. Oltre a nuovi innesti la società ha intenzione di confermare gli artefici della grande avventura in Champions, a partire proprio da Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano ha più volte dichiarato di voler restare a Torino, il contratto scade nel giugno 2018 e il rinnovo ancora non è arrivato, le parti stanno trattando da tempo e l’accordo che sembrava essere solamente una formalità potrebbe non essere poi così scontato. Già perché dalla Francia sono arrivate importanti indiscrezioni di mercato che lo vorrebbero al centro dei piani del Psg, pronto ad offrirgli un ingaggio da 10 milioni di euro l’anno. Allegri é convinto però di poter ottenere ancora tanti successi a Torino e non sembra intenzionato ad accettare la proposta dei francesi.

CONDIZIONI– Il tecnico per restare in bianconero ha posto due condizioni: adeguamento dell’ingaggio e un innesto importante per ogni reparto. La Juventus sembra disposta ad accontentarlo, Marotta è pronto ad offrirgli un ingaggio da 8 milioni di euro l’anno e ad assicurargli la permanenza di tutti i big, oltre alla promessa di innesti di assoluto livello. La prossima settimana potrebbe essere decisiva per definire il tutto, sono attese importanti novità.