Juventus, altre possibili partenze oltre a Rabiot

0
Rabiot
Adrien Rabiot, centrocampista del Paris Saint Germain. Fonte WIkipedia

Adrien Rabiot sembra destinato a lasciare il bianconero, ma non è il solo. Potrebbero lasciare anche Zakaria e Cuadrado

Per ora non ci sono effettivi affondi, ma sembrerebbe esser vicina l’intesa tra Manchester United e Juventus per il trasferimento di Adrien Rabiot. Il francese potrebbe salutare Torino, ad un anno dalla sua naturale scadenza di contratto, per circa 20 milioni di euro.

In queste ore la madre agente del giocatore starebbe trattando l’ingaggio con i Red Devils, ma resta notevole la distanza tra le parti. Il francese, però, potrebbe non essere l’unico in partenza. Sembrerebbe montare l’ipotesi di un addio, dopo soli sei mesi, di Denis Zakaria. Lo svizzero è stimato da Allegri, ma non è incedibile.

Arthur blocca il mercato in uscita

Se prima era Aaron Ramsey, ora al Nizza, a bloccare le uscite ora sembrerebbe essere Arthur a farlo. Il brasiliano sembrerebbe non partire più per Valencia. Gli spagnoli avrebbero puntato con decisione su Bakayoko.

A fermare il trasferimento sarebbe l’alto ingaggio percepito dal giocatore ex Barcellona, con il Valencia non disposto a chiudere sulle basi proposte dalla Juventus. Zakaria ha ricevuto qualche sondaggio da squadre estere negli scorsi mesi, tra cui l’AtleticoMadrid, ma nessun affondo effettivo per lui.

Altro giocatore potenzialmente in uscita è Juan Cuadrado, il cui rapporto con l’ambiente bianconero sembrerebbe essersi raffreddato dopo le diatribe per il rinnovo. Non sembra però esserci l’intenzione, da parte sua, di trasferirsi in un’altra squadra italiana. La Juventus lo lascerebbe partire, agevolando la trattativa, a zero soltanto nel caso in cui ci fosse una squadra estera interessata.