Si scatena l’asta attorno a Chiesa. Il gioiellino è conteso da Juventus, Inter e Napoli

0
Screenshot del trailer apparso su Youtube

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, si sta per scatenare un’asta attorno al gioiellino dell’Italia e della Fiorentina.
Stiamo parlando di Federico Chiesa.

Juventus, Napoli e Inter sono pronte a darsi battaglia pur di aggiudicarsi il talento del duttile giocatore italiano.

La Fiorentina ha dichiarato Chiesa incedibile, anche se di fronte ad una grossa offerta potrebbe comunque vacillare. Quindi con una base di partenza di almeno 50 milioni di euro, si potrebbe aprire qualche discorso. Per questo motivo le contendenti, se vorranno assicurarsi le prestazioni di Chiesa, dovranno mettere mani al portafogli.

La Juventus però ha un piano per abbassare le richieste esose della Fiorentina.

Ecco il piano della Juventus per assicurarsi Chiesa

La squadra bianconera non ha alcuna intenzione di soddisfare per intero le richieste della squadra viola. Per questo sta studiando una serie di contropartite da girare alla squadra viola, in modo da abbassare la parte in contanti da corrispondere ai viola.

Le contropartite, che la vecchia signora vuole offrire ai viola, sono davvero molto interessanti.
I giocatori rappresentano dei giovani dalle belle speranze, ma che non sono riusciti ad esplodere definitivamente.
I giocatori in questione sono Marko Pjaca e Rolando Mandragora.

Grazie all’ottima rete di osservatori, la Juventus all’epoca fu in grado di battere la concorrenza e assicurarsi le loro prestazioni.
Il primo è rimasto in forza all’organico della prima squadra e, a causa di vari infortuni, non è mai riuscito ad esprimere tutto il suo talento.
Il secondo, gioiellino dalle belle speranze, dopo una serie di prestiti è tornato alla casa madre, ma non è riuscito ad abbattere la concorrenza di mostri sacri come Marchisio, Sturaro, Pjanic ecc.

Per loro, Firenze rappresenterebbe la giusta piazza dove finalmente esplodere e dimostrare le loro qualità.