Juventus A. Del Piero “I tifosi della Juve nel giorno dell’addio mi hanno ammutolito”

0
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535

Ieri è stato un giorno “speciale” per l’ex capitano e bandiera della Juventus Alessandro Del Piero. Ieri ricadeva cinque anni dall’ultima partita giocata dall’ex attaccante con la maglia della sua squadra del cuore, con la squadra che decise, tanti anni prima di terminare la sua “storia d’amore” con la squadra torinese, di scendere in una “categoria minore” rispetto a quella che era abituato a giocare. Durante la visione di un video mandato proprio da “Sky Calcio Live”, è stata tanta l’emozione per lui “rivivendo” quei momenti, ma il capitano ha fatto un “parallelo” sulla Juventus che vinse l’ultima Champions League (più di vent’anni fa contro L’Ajax a Roma) e quella attuale, sul suo ex allenatore Antonio Conte (appena fresco del titolo conquistato in Inghilterra con il Chelsea) e sul collega e amico Francesco Totti. Di seguito ecco le sue parole su tutte le tematiche:

Ricordo dell’ultima partita in Bianconero – “ricevere quegli appalusi per venticinque minuti era surreale, non è possibile descrivere quella sensazione, non sapevo cosa fare”.

Parallelo tra la sua “Juve” e quella attuale”“La Juve che vinse nel ’96 sorprese tutti, questa squadra invece è stata costruita per vincere. Noi all’epoca ai quarti giocammo con il Real Madrid che giocava il miglior calcio d’Europa, loro con il Barcellona. Poi in semifinale abbiamo affrontato una squadra francese, noi il Nantes e in Finale tutte e due con la vincente dell’anno prima, l’Ajax e ora il Real Madrid. Mi auguro che la storia si ripeta”.  

Sull’amico Totti – “Siamo molto diversi, ma abbiamo fatto percorsi simili. Gli auguro davvero che sia uguale a quanto ho vissuto io: il saluto dello stadio. Si merita il meglio e il pubblico giallorosso saprà trasmettere tutto l’amore per la bandiera della Roma”.

Antonio Conte campione d’Inghilterra – “Conte ha fatto qualcosa di straordinario. Merito suo e del suo staff e ai giocatori che hanno sposato il progetto tramutandolo in realtà”