Juventus – Dimesso il CdA, cosa succederà al club?

0
Plusvalenze
Fonte: Wikipedia

Nella serata di lunedì 28 novembre è arrivata la notizia delle dimissioni del Consiglio di amministrazione della Juventus. A rinunciare ai propri incarichi sono stati il presidente Andrea Agnelli, il vice presidente Pavel Nedved e altri sette componenti del CdA.

Per capire come si è arrivati a questo punto bisogna tornare indietro a quando la procura di Torino ha aperto un’indagine per falso in bilancio e false fatturazioni. Parallelamente anche la Consob aveva mosso accuse riguardo presunte irregolarità dell’ultimo bilancio.

Tra i dimissionari, soltanto Maurizio Arrivabene, che non rientra tra gli accusati, manterrà il proprio incarico. Il nuovo presidente della Juventus, invece, sarà Gianluca Ferrero, commercialista, revisore e amministratore di varie società. La nomina verrà formalizzata nell’assemblea in programma il 18 gennaio 2023.

Termina così la presidenza di Andrea Agnelli durata ben 12 anni con nove scudetti consecutivi e altri trofei conquistati oltre che il clamoroso ingaggio di Cristiano Ronaldo nella stagione 2018-2019.

Le dimissioni in blocco del Consiglio di Amministrazione e del presidente Agnelli permetteranno alla società di affrontare da una posizione migliori le indagini che la riguardano direttamente.