Juventus, dopo Spinazzola altre 4 importanti cessioni: ecco chi partirà

Dopo la cessione dell'esterno ai giallorossi, la Juventus è pronta a piazzare gli esuberi: in 4 sono sul piede di partenza

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

La Juventus al momento si sta dimostrando la regina del mercato, il direttore sportivo Paratici ha portato a Torino Ramsey, Rabiot e Luca Pellegrini e in arrivo ci sono anche Buffon e de Ligt. L’intenzione è quella di costruire una squadra di grandissimo livello, poi però sarà tempo di piazzare gli esuberi.

Stando a quanto riporta il Corriere di Torino, sul piede di partenza ci sono Mandzukic, Higuain, Perin e uno tra Khedira e Matuidi. Ecco quanto si legge sul quotidiano:

 “La Juve ha iniziato il mercato in quinta e non è un modo di dire. Annunciati Aaron Ramsey, Luca Pellegrini e Adrien Rabiot; i prossimi colpi bianconeri saranno Matthijs de Ligt e Gigi Buffon. Accordi vicini e annunci imminenti, ma dopo la scorpacciata di acquisti, la Vecchia Signora dovrà cercare di vendere e qui il gioco rischia di complicarsi un po’. 

In porta, ad esempio, Mattia Perin deve trovare una sistemazione. L’ex portiere del Genoa vuol giocare titolare e il rientro ormai imminente di Buffon non aiuta la società bianconera in termini di valutazione economica.

Almeno uno tra Sami Khedira e Blaise Matuidi partirà: la Juve non si attende di incassare cifre importanti per i loro cartellini ma può risparmiare sugli ingaggi: 6 milioni netti l’anno per Khedira (non convinto dalle offerte dalla Turchia), 4 per Matuidi.

Davanti hanno la valigia in mano sia Gonzalo Higuain che Mario Mandzukic. Il croato piace al Borussia Dortmund, ma inizierà il raduno prima di valutare eventuali offerte; Higuain invece deve essere convinto ad accettare un’altra italiana. La Roma è in pole ma se proprio fosse costretto a lasciare la Juve, come sembra, il Pipita preferirebbe una soluzione estera”.