Juventus, Dybala sfida, Del Piero accetta e Buffon para!

0

Nel dopo gara di atalanta-Juventus (terminata con il punteggio di 2-2) l’attaccante argentino Paulo Dybala si è concesso ai microfoni di “Sky”. Durante una breve chiacchierata con l’ex bandiera e capitano della Juventus Alessandro Del Piero su chi fosse il più bravo tra i due, la “Joya” ha proposto al “Pinturicchio” di fare una gara sui calci di punizione. Lui ha accettato e sul suo profilo “Twitter” lo stesso ex capitano, che nel frattempo è diventato un opinionista dell’emittente satellitare, ha chiesto il luogo e l’orario della gara al diretto interessato. Dopo la risposta dell’Argentino, Del Piero ha proposto allo stesso di far partecipare alla gara anche l’attuale portiere della Juventus Gianluigi Buffon. Questo è il suo Tweet: “In porta ci vorrà un portiere imparziale, Gigi Buffon ci sarai?”.  Come si poteva intuire, il portierone Bianconero ha subito risposto all’ex compagno di squadra sempre su Twitter: “Scegliete posto e ora!”. Nello stesso Tweet pubblicato dall’attuale capitano dei cinque volte campioni d’Italia aveva legato anche un’immagine su chi c’era scritto: “Tranquilli ragazzi sarò il vostro Benji Price”.

Diversi giorni dopo da questo “simpatico siparietto” tra il numero 21 bianconero e l’ex numero 10 sempre della Juventus, Sky ha chiesto a “Super Gigi” se il giovane argentino un giorno potesse diventare un grande giocatore e una leggenda come lo è stato Alessandro Del Piero. Questa è stata la sua risposta: “Gli auguro di ripercorrere la carriera di Alex, ma sarà quasi impossibile”. Sicuramente tutti i tifosi bianconeri ma in generale tutti gli amanti dello sport non vedranno l’ora che, il presente e il futuro della Juventus (si spera) sfidi due “mostri sacri” e leggende che hanno scritto pagine importanti della storia della squadra torinese per vedere se lo stesso possa essere all’altezza un giorno di sedere sul trono che “Pinturicchio” ha lasciato “vuoto” da troppo tempo (il prossimo 20 maggio saranno già quattro anni). Per il momento questa sfida potrà essere anche rimandata, visto che L’argentino e il portierone azzurro dovranno  trascinare la Juventus verso la conquista del 6° scudetto consecutivo, conquistare la 12° Coppa Italia ma soprattutto conquistare la Champions League  (che a Torino manca da ormai vent’anni, l’ultima volta fu conquistata nel 1996 a Roma contro gli olandesi dell’Ajax) per riuscire così nell’impresa di realizzare il “Triplete”.