Juventus e Inter avversarie non solo in campo: derby per Tonali, Chiesa e Castrovilli

0
Chiesa
Federico Chiesa, punta della Fiorentina e della Nazionale Italiana. Fonte Wikimedia Commons

Nonostante il match rinviato a metà maggio, il derby d’Italia continua nelle trame di mercato che vedono nerazzurri e bianconeri in lizza per accaparrarsi i miglior talenti del calcio italiano. Inter e Juventus infatti si sfideranno da qui fino al prossimo agosto per acquisire i cartellini dei giovani più interessanti della Serie A. Una sfida senza esclusioni di colpi che vede al centro delle mire dei due club: Tonali, Castrovilli e Chiesa.

Tre nomi che incendieranno il mercato estivo di Inter e Juve

Su Tonali la presenza delle due compagini è forte fin dallo scorso anno in cui il Brescia militava in Serie B. Il ragazzo, allora, si faceva già conoscere al grande pubblico per le due ovvie doti da playmaker basso del centrocampo di Corini. La sua visione di gioco unita ad un ottimo slancio propulsivo lo rendevano temibile sia in fase di costruzione che nei veloci contropiedi orchestrati dalle rondinelle.

Cellino, in fase di trattativa è uno di quelli che fa penare e le sue squadre non sono mai stati dei supermarket a basso costo. La giovane età e le caratteristiche del giocatore portano, secondo l’eccentrico patron, il costo del suo cartellino be oltre i 40 milioni di euro. Sta a Inter e Juventus cercare di far abbassare le pretese del club lombardo, magari con l’inserimento di contropartite tecniche di tutto rispetto.

Altro nome caldissimo sui taccuini di Marotta e Paratici è quello del figlio d’arte Federico Chiesa. Il ragazzo non sta passando uno dei momenti migliori alla Fiorentina ma è comunque uno dei talenti più puri del calcio nostrano, come ampiamente dimostrato dai suoi numeri e dalle convocazioni in Nazionale maggiore. L’attaccante esterno viola è pronto al grande salto in un club dalle ambizioni continentali e il suo entourage discute da mesi con la Fiorentina proprio di questo. Commisso per il momento non si sbilancia e continua sulla sua strada. Se dovesse arrivare la separazione di certo non avverrà per una cifra inferiore ai 70 milioni di euro.

Ultimo obiettivo delle regine del campionato italiano è il trequartista pugliese sempre di marca viola, Gaetano Castrovilli. Il ventitreenne ha stupito tutti durante la stagione in corso per l’efficacia del suo gioco e le invidiabili doti atletiche. La sfida per l’ex Bari e Cremonese (in prestito) con la Serie A è definitivamente vinta considerati i numeri che può vantare dopo solo 25 giornate nel campionato maggiore. Anche per lui non saranno ammessi sconti. Il prezzo del cartellino è tutto da scoprire ma sicuramente molto lontano dai 2 milioni di euro con cui è stato strappato ai baresi.