Juventus e la revoca dello Scudetto 2018/19. Feltri: “Se il calcio italiano fosse uno sport serio…”

0
agnelli
ANdrea Agnelli, presidente della Juventus. Foto Wikimedia Commons

Le ultime notizie riguardanti la Juventus e altri club di Serie A hanno mandato, ancora una volta, il calcio italiano nel caos. Le società della massima serie italiana ora rischiano ripercussioni importanti, con i bianconeri che non possono dormire sogni tranquilli nei prossimi mesi.

È a rischio non solo il futuro dei bianconeri, ma anche il passato. Come riportato da Stefano Feltri sul quotidiano Il Domani, anche lo Scudetto 2018/2019 potrebbe cambiare padrone.

Se il calcio italiano fosse uno sport serio, la Juventus dovrebbe vedersi revocare almeno lo scudetto 2018/2019, quando ha giocato il campionato con un bilancio con patrimonio netto negativo (passività superiori alle attività), anche se i conti dichiarati non lo rivelavano“.

In quella stagione il secondo posto in classifica era del Napoli di Carlo Ancelotti, il quale aveva staccato l’Atalanta di ben dieci punti.

La Juventus, campione d’Italia con 90 punti, aveva dominato il campionato in lungo e largo conquistando meritatamente il tricolore. Le ultime vicende sportive, però, potrebbero portare anche alla revoca di tale vittoria.