Juventus, nella corsa ad Eriksen si sfila il Real Madrid

Nella corsa ad Eriksen si sfila il Real Madri. Restano in corsa la Juventus, il Bayern Monaco, il Chelsea e lo United.

0
Juventus, Juve fonte Flickr
Juventus, Juve, fonte Flickr

La Juventus è molto attenta alle varie occasioni di mercato spare in tutto il mondo.
Sono moltissimi i giocatori tenuti sotto stretto controllo dagli osservatori bianconeri, che segnalano alla società possibili nuovi talenti o talenti già affermati.

La società successivamente valuta, assieme all’allenatore Allegri, quali siano adatti a sposare la causa bianconera.
Il mercato della vecchia signora non va mai in pausa ma è attivo 365 giorni l’anno.
Per questo motivo oltre a monitorare la situazione di alcuni svincolati di lusso, si stanno valutando anche giocatori con il contratto in scadenza tra meno di un anno.
Grazie a questa situazione contrattuale, favorevole ai potenziali acquirenti, questi giocatori sono attenzionati dai principali club europei.
Uno di questi è senza dubbio Eriksen del Tottenham, che ha il contratto in scadenza a giugno del 2020.

Juventus, diminuisce la concorrenza attorno al centrocampista danese

La Juventus è una delle società maggiormente interessata al centrocampista del club inglese, che ha il contratto in scadenza nel 2020.
Su di lui non c’è solo il top club italiano ma anche il Bayern Monaco, il Chelsea e il Manchester Unied.

Secondo “As”, noto quotidiano vicino alle vicende legate al Real Madrid, il club spagnolo si sarebbe tirato indietro alla corsa al centrocampista danese.
Il motivo risiederebbe nella folle cifra richiesta dal club inglese per lasciarlo partire subito, che si aggirerebbe intorno agli 80 milioni di euro.

Una richiesta assurda e fuori mercato per un giocatore con il contratto in scadenza tra un anno e che ha fatto fare dietrofront al club spagnolo, che virerà su altri obiettivi.

Una buona notizia per la Juventus, che nella corsa al danese ha un avversario in meno.
Restano comunque temibili le altre contendenti, con i club inglesi pronti a far follie pur di fargli cambiare maglia.

Il giocatore non ha alcuna voglia di restare al Tottenham ed è per questo che lo attira una nuova avventura, magari anche fuori dalla Premier League.