Juventus, finalmente Mandragora: il giovane talento sarà l’arma in più di Allegri per il finale di stagione

0
Massimiliano Allegri, fonte By Originally uploaded by Sebastiano Occhipinti) - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15611155
Massimiliano Allegri, fonte By Originally uploaded by Sebastiano Occhipinti) - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15611155

Il lungo calvario di Rolando Mandragora sembra giunto al termine. La convocazione per il match contro l’Inter del 5 Febbraio scorso è stata una delle poche consolazioni, fino a questo momento, della sua avventura con la maglia della Juventus. Il giovane talento sta rientrando gradualmente dal grave infortunio subito lo scorso aprile durante la gara Pescara-Entella, quando riportò una frattura alla base del quinto metatarso del piede destro, con tanto di complicazioni e ritardi inattesi nei tempi di recupero.

RIENTRO- Ora Mandragora sembra aver superato il periodo buio, ha ripreso ad allenarsi e sta ritrovando la condizione fisica, familiarizzando con l’atmosfera di Vinovo. L’ex biancazzurro sarà aggregato nuovamente alla Primavera di Fabio Grosso per la sfida casalinga di sabato pomeriggio contro l’Avellino, dopo aver disputato già la gara con il Sassuolo, sempre con gli uomini di Grosso, al rientro dopo i nove mesi di stop. Mandragora durante la scorsa finestra di mercato era stato vicino a tornare al Pescara, tra i club era stato trovato l’accordo, ma le condizioni del giocatore, ancora in fase di recupero, hanno convinto la Juventus a trattenerlo a Torino per controllare i progressi e permettergli di tornare al più presto a piena disposizione di Allegri, che, tra qualche settimana, potrebbe avere un’arma in più per il finale di stagione.