Juventus, Galatasaray su Asamoah, ma Allegri blocca la cessione: ecco il motivo

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Dopo gli addii di Dani Alves, Bonucci e Lemina, la Juventus si era convinta a dire addio anche a Kwadwo Asamoah, nonostante la società non avesse intenzione di cedere il pupillo di Allegri. Il forte interesse del Galatasaray e la voglia del ghanese di trovare maggiore spazio hanno spinto Marotta e Paratici a convocare un incontro faccia a faccia con il giocatore, come rivelato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale:

“Kwadwo Asamoah interessa al Galatasaray. Hanno trovato conferma infatti le voci emerse da varie fonti in queste ore soprattutto in Turchia. La Juventus però non vuole cederlo, in quanto lo ritiene una pedina preziosa vista la sua duttilità tattica; ci sarà comunque un incontro tra il calciatore ghanese e la dirigenza bianconera in queste ore, per valutare meglio la situazione e decidere quale soluzione possa essere la migliore per entrambe le parti, fermo restando che la volontà della Juve è chiara, così come l’interesse del Galatasaray”. La Juventus era anche disposta a concedere il via libera al giocatore, ma secondo quanto rivelato da “La Gazzetta dello Sport”, sarebbe stato proprio Allegri a bloccare l’operazione. Il tecnico considera Asamoah un elemento importante, poiché in grado di fare sia l’alternativa ad Alex Sandro che ai centrocampisti in caso di necessità, per questo non ha intenzione di lasciarlo andare.