Juventus, Hakimi obiettivo per la fascia: “L’interesse fa piacere”

Il terzino marocchino è uno dei primi obiettivi di mercato dei bianconeri, ma la concorrenza è tanta

0
Hakimi con la maglia della nazionale marocchina, fonte Wikimedia Commons
Hakimi con la maglia della nazionale marocchina, fonte Wikimedia Commons

Tra gli obiettivi del direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, c’è quello di rinforzare le corsie laterali di difesa in vista della prossima stagione. Uno dei primi nomi sul taccuino del ds è quello di Achraf Hakimi, terzino classe ’98 di proprietà del Real Madrid, ma nelle ultime due stagioni in prestito al Borussia Dortmund.

FUTURO INCERTO – Dopo annate da protagonista con il club tedesco, il giocatore è destinato a far ritorno in Spagna al termine della stagione. Il contratto con il Real scade nel 2022 ma non è ancora chiaro se tornerà a Madrid per restarci o in via transitoria prima di una nuova sistemazione.

DICHIARAZIONI – Nel frattempo Hakimi ai microfoni di Cadena SER ha parlato proprio della situazione contrattuale e commentato l’interesse delle big europee. Ecco quanto dichiarato:

“A giugno dovrò prendere una decisione e sarà un grande passo per la mia carriera. In teoria, il mio contratto scade a giugno e da lì dovrei tornare a Madrid. Rinnovo? Non ho ancora avuto contatti con il Real a riguardo, ma immagino che presto avremo conversazioni per capire quale sia la soluzione migliore per me. Non so quando scade il mio contratto, è una materia gestita dal mio agente. E’ lo stesso contratto che ho firmato nel 2017.

L’interessamento di Juve, Bayern, Chelsea e PSG? A chi non piacerebbe? Sono orgoglioso di quello che sto facendo”.