Juventus, il presidente Agnelli si muove in prima persona per Rabiot: le ultime

0
Rabiot, fonte By Вячеслав Евдокимов - fc-zenit.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67902660
Rabiot, fonte By Вячеслав Евдокимов - fc-zenit.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67902660

Dopo il colpo Emre Can la Juventus sogna un altro importante arrivo a parametro zero, i bianconeri stanno seguendo con attenzione la pista che porta ad Adrien Rabiot, centrocampista classe 95′ del Paris Saint-Germain.

Un ruolo chiave nella trattativa potrebbe assumerlo il presidente Andrea Agnelli, che già in occasione del trasferimento di Cristiano Ronaldo è stato fondamentale per la buona riuscita dell’affare. Stando a quanto riportato da Tuttosport, Agnelli si sarebbe mosso in prima persona e qualche settimana fa nel corso di un incontro che si è tenuto a Madrid con i dirigenti del club parigino e quelli del Barcellona, avrebbe chiesto informazioni per Rabiot. Il motivo ufficiale dell’incontro era legato soprattutto a questioni di “politica del pallone”, dato che Agnelli da poco è stato eletto presidente dell’Eca, ma in realtà si sarebbe discusso anche del regista francese.

Rabiot è in scadenza di contratto nel giugno 2019 e al momento la trattativa per il rinnovo è ferma, il francese non sembra intenzionato a prolungare il suo contratto nonostante il tecnico Tuchel lo consideri un elemento fondamentale della mediana e stia pressando per la firma. Se la situazione non dovesse sbloccarsi da febbraio il giocatore sarà libero di firmare con qualsiasi club.