Juventus, finale ad un passo: 3-0, è crisi Inter

La Juventus batte nettamente l' Inter ed è con un piede e mezzo in finale di Coppa Italia

0

La Juventus si aggiudica il match d’ andata delle semifinali di Coppa Italia, schiantando l’ Inter in casa col risultato finale di 3-0. I bianconeri hanno così un piede e mezzo in finale, dopo una prestazione eccellente. Nerazzurri irriconoscibili, in balìa totale degli avversari e mai capaci di pungere. Allegri lancia Morata dal primo minuto al fianco di Mandzukic, si rivede Asamoah a centrocampo, Neto sostituisce Buffon. Mancini lancia il tridente Biabiany-Jovetic-Ljajic. Neanche un minuto di gioco e Asamoah, lanciato da Morata, ha una buona occasione per portare in vantaggio i suoi, ma spreca mandando il pallone a lato. Al 36′, l’ episodio che sblocca il match: Murillo in area irrompe su Cuadrado e per l’ arbitro Tagliavento è rigore ineccepibile: dal dischetto va Alvaro Morata, che non sbaglia. Per lo spagnolo è una manna scesa dal cielo, dopo un periodo travagliato, fatto di continue critiche nei suoi confronti. La prima frazione si conclude sull’ 1-0. Nella ripresa, ci si aspetta una reazione dell’ Inter, ma la partita continua a farla la banda terribile di Allegri. Al 18′ arriva il raddoppio; Morata in area realizza in girata dopo una sponda involontaria di Felipe Melo: è la serata dello spagnolo, che puo’ rappresentare una sorta di spartiacque per la sua stagione e quella della Juventus. Qualche minuto più tardi, Murillo va anzitempo negli spogliatoi, beccandosi il secondo giallo dopo un’ entrata fuori tempo su uno scatenato Cuadrado. Al 39′ poi, gioco-partita-incontro: Dybala servito al limite dell’ area, va al tiro e batte un incerto Handanovic nell’ occasione, siglando il definitivo 3-0 e sancendo con tutta probabilità la fine dei sogni dell’ Inter di raggiungere Roma per la finalissima di Coppa. Per l’ Inter è crisi dichiarata: dopo il pareggio da incubo in casa contro il Carpi in campionato, arriva una disfatta che puo’ portare a pesanti ripercussioni, soprattutto in vista di un match delicatissimo come il derby di domenica sera prossima. Per la Juventus, il periodo d’ oro sembra non voler mai finire, con le vittorie consecutive che salgono a ben 14 tra campionato e Coppa Italia.