Juventus, e se l’anno prossimo giocasse Rugani al posto di Chiellini?

0

Giorgio Chiellini ha celebrato in maniera ironica e scherzosa, come è nel suo stile, lo Scudetto della Juventus. Ma, secondo il nuovo corso Juve dove si dà precedenza a chi è giovane e italiano, Chiellini potrebbe avere un ruolo non più di primissimo piano come ora. Il 14 agosto compirà 32 anni e quindi la dirigenza bianconera starebbe già pensando al futuro. Futuro che, però, ha già in casa: si tratta di Daniele Rugani.

I motivi che potrebbero far pensare ad un uso più frequente dell’ex difensore dell’Empoli anche a discapito del centrale bianconero mancino, sono tre: il primo è il fatto che Chiellini sta subendo diversi infortuni e quindi è necessario avere una riserva pronta all’altezza. Il secondo è che Rugani, con l’assenza del suo compagno di squadra, sta giocando molto di più. Paradossalmente, quando non c’era Barzagli spesso Allegri non inseriva Rugani. Il terzo è che più di una volta lo stesso Rugani abbia detto che deve migliorare con il sinistro, essendo lui un destro naturale. Insomma, tutti gli indizi portano a Rugani prossimo pilastro difensivo bianconero. Saprà mantenere la tranquillità che aveva avuto a Empoli? Non lo possiamo dire ora. L’unica cosa certa è che questa possibilità lui se l’è meritata sul campo.