Juventus, la richiesta di Sarri: Emerson Palmieri già a gennaio

Il tecnico della Juventus vuole un vice Alex Sandro, l'obiettivo è Emerson Palmieri

0
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883

La Juventus lavora sul mercato in ottica gennaio, Sarri non ha chiesto nomi altisonanti ma un profilo ben preciso: il tecnico ha bisogno di un terzino sinistro che faccia rifiatare Alex Sandro, unico giocatore di ruolo su quella corsia. L’obiettivo è Emerson Palmieri, esterno basso italo-brasiliano del Chelsea.

PRIMA LE CESSIONI – Il direttore sportivo Paratici cercherà di accontentarlo in tutti i modi, ma prima bisognerà sfoltire la rosa, liberarsi degli esuberi e dei loro pesanti ingaggi. Dopo aver sistemato la questione Mandzukic e aver definito il ritorno di Perin al Genoa, il ds dovrà piazzare anche Emre Can, Marko Pjaca e, forse, Daniele Rugani. Solo dopo aver sistemato il mercato in uscita si provvederà alle entrate.

PERCHE’ EMERSON PALMIERI – Sarri ha chiesto espressamente l’arrivo del terzino del Chelsea e il motivo è semplice: ha avuto modo di allenarlo nella passata stagione, conosce a memoria i suoi dettami di gioco e ha già militato nel campionato italiano. Non avrebbe dunque problemi di adattamento e sarebbe subito disponibile.

COSTI – La Juve ha già effettuato qualche sondaggio con l’entourage, Palmieri ha dato l’assenso al trasferimento in bianconero, ma prima bisognerà convincere il Chelsea, che per lasciarlo andare almeno 30 milioni di euro.