Juventus, la rinascita di Lichtsteiner: da partente alla lista Champions, esclusione per Howedes

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Ogni anno ad un passo dall’addio, ma alla fine sempre utile alla causa, è questa la storia degli ultimi due anni in bianconero di Stephan Lichtsteiner. Lo scorso anno l’arrivo di Dani Alves lo ha di fatto scalzato dai titolari, ma lo svizzero ha saputo approfittare dei cali fisici del brasiliano ed è riuscito a ritagliarsi comunque il suo spazio. Lo stesso doveva accadere in questa stagione con gli acquisti di De Sciglio e di Howedes (per il tedesco solo 90′ minuti in stagione),ma le precarie condizioni fisiche di entrambi hanno permesso all’ex Lazio di tornare utile a Massimiliano Allegri. In quest’ottica si spiega la decisione della Juventus di non cederlo nel mercato di gennaio, nonostante un contratto in scadenza e la consapevolezza di perderlo a parametro zero nel prossimo giugno.

Lichtsteiner sarà fondamentale anche nella seconda parte di stagione, la Juventus è ancora in lotta per tutte e tre le competizioni e avrà bisogno dello svizzero. Per questo Allegri lo inserirà nuovamente nella lista Champions, dopo averlo escluso ad inizio stagione. Una notizia confermata anche dallo stesso Lichtsteiner: “Sarai in lista? Penso di sì, ho parlato con tutti e mi hanno detto di sì”. A farne le spese sarà proprio Howedes, il tedesco sarà escluso e non potrà essere convocato negli ottavi con il Tottenham.