Juventus, la rosa è scoperta in alcuni reparti: 3 gli obiettivi per gennaio

La squadra di Pirlo necessita di un terzino sinistro, di un centrocampista e di un'alternativa a Morata

0
Juventus, fonte Pixabay
Juventus, fonte Pixabay

Le difficoltà riscontrate dalla Juventus di Andrea Pirlo in questa prima parte di stagione hanno messo in evidenza alcuni limiti della rosa bianconera, che manca di tasselli importanti in tutti i reparti.

Il direttore sportivo Paratici è già al lavoro per rinforzare la squadra in vista di gennaio, le priorità sono l’arrivo di un’alternativa ad Alex Sandro a sinistra, di un centrocampista in grado di impostare la manovra dal basso e di un attaccante che faccia rifiatare Morata.

Per quanto riguarda la fascia sinistra la Juve ha lanciato Frabotta, ma il giovane difensore si sta dimostrando ancora troppo acerbo per garantire un rendimento costante e sarà necessario intervenire. Il primo nome sulla lista di Paratici è quello di Emerson Palmieri, in uscita dal Chelsea.

In mediana la Juve lavora con il Sassuolo per Manuel Locatelli, su cui c’è anche la Roma. La trattativa non è di quelle semplici, con i neroverdi che per lasciar partire il centrocampista chiedono almeno 40 milioni, cifra che la Juve potrebbe abbassare inserendo contropartite gradite agli emiliani.

Per l’attacco, invece, il primo obiettivo è Olivier Giroud, in scadenza di contratto con il Chelsea e pronto a lasciare Londra per trovare continuità. Per convincere i Blues basterà versare un piccolo indennizzo.