Juventus, le promesse di Marotta: arriverà un top player a reparto, budget da 120 milioni, ecco i 3 grandi colpi della prossima estate

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

La Juventus vuole continuare a crescere, in Italia i bianconeri hanno dimostrato di essere un gradino sopra le altre sia per continuità di risultati che per mentalità, in Europa invece gli avversari sono di tutt’altro livello e c’è bisogno di qualcosa in più per competere con i top club. Il processo di avvicinamento ai club più forti del panorama europeo è iniziato da più di un anno, Marotta ha rinforzato la squadra con acquisti di primo livello, strappando al Napoli Higuain, uno dei migliori attaccanti in circolazione e autore di 36 reti nello scorso campionato, e Miralem Pjanic alla Roma.

COLMARE IL GAP- Acquisti di prima fascia che servono per cercare quel salto di qualità che possa far salire la Juventus sul treno delle grandi d’Europa. Marotta continuerà a cercare profili del genere in vista della prossima stagione, ha promesso l’arrivo di un top player a reparto, proprio per rendere i bianconeri capaci di giocarsela alla pari con chiunque. Per la difesa piace Victor Lindelof, difensore del Benfica, accostato United e Inter, lo svedese ha una clausola rescissoria da 30 milioni di euro. A centrocampo il sogno resta Marco Verratti, ma è più facile arrivare a Tolisso del Lione che ha una valutazione vicina ai 40 milioni. In attacco l’obiettivo numero uno è Alexis Sanchez che ancora non ha rinnovato con l’Arsenal, anche in questo caso il costo del cartellino si aggira sopra i 40 milioni.