Juventus, Leonardo Bonucci: “Deluso dai tifosi”

0

Al termine di un incontro per la sponsorizzazione del videogioco Fifa 2017, il difensore della Juventus Leonardo Bonucci si è soffermato sul pareggio per 0-0 maturato lo scorso mercoledì dalla squadra Campione d’Italia contro il Siviglia di Sampaoli: “Quella di ieri è stata una partita giocata da Juve, abbiamo creato 6-7 palle gol ma a differenza di quanto successo in campionato, siamo stati poco bravi a finalizzare. Mi ha però deluso l’atteggiamento nell’arco dei 90 minuti: la squadra va sostenuta e invece ieri sera, dopo i primi 20 minuti, c’era già chi cominciava a mugugnare. Il sogno da bambino era vincere con la Juventus e sono pronto a mettermi in discussione, a migliorarmi per far sì che questa Juventus entri nella leggenda”.

Ora, però, la testa va all’Inter: “Mi aspetto una squadra agguerrita, che vorrà vincere la partita, è sempre il derby d’Italia – aggiunge – Sono una squadra in costruzione, hanno cambiato tanto, sia come allenatore che come giocatori, e vorranno far vedere che sono all’altezza della Juve. Ma troveranno di fronte una Juve ancora più affamata dopo il pari in Champions, vogliamo diventare l’unica squadra italiana ad aver vinto sei scudetti di fila”.

Nella sfida del Meazza di San Siro dovrebbe tornare dal primo minuto anche Miralem Pjanic, oggetto di discussione in questi giorni causa il suo mancato inserimento dall’inizio nella sfida di Champions: “Ha un raggio d’azione ampio rispetto alla solita mezz’ala e per me diventa più facile trovarlo anche se le mie idee di gioco e quelle provate dall’allenatore sono sempre le stesse”, le parole di Bonucci a Tuttosport.