Juventus, L’esonero immediato di Pirlo è escluso: per giugno rispunta Allegri

0
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258

La stagione di Andrea Pirlo alla guida della Juventus si sta complicando in maniera inaspettata. Interrotta la striscia di nove scudetti consecutivi, i bianconeri si ritrovano ad affrontare le ultime partite di questa stagione lottando per qualificarsi alla Champions League con Napoli, Milan, Atalanta e Lazio.

I quotidiani di tutta Italia si stanno scatenando per capire quale potrebbe essere il nome ideale per sostituire Andrea Pirlo sulla panchina bianconera nonostante la società bianconera abbia rassicurato tutti: se la Juventus centrerà l’obiettivo Champions League, Pirlo rimarrà alla guida della Vecchia Signora anche per l’anno prossimo.

Ma sarebbe possibile anche un esonero immediato per dare un forte cambiamento di rotta? Secondo quanto riportato dall’inviato di Sky Giovanni Guardalà le cose non stanno proprio così.

“La Juve non prende in considerazione un esonero immediato, dunque Pirlo finirà la stagione sulla panchina bianconera come da scelta chiara da parte del club. Chiaramente, in vista del prossimo anno tutto cambierebbe senza Champions League”.

Per quanto riguarda la prossima stagione, invece, una delle ipotesi che sembra essere più quotata è il clamoroso ritorno di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano ha rifiutato diverse occasioni e offerte durante questi due anni ed è quindi ancora libero per poter tornare alla Juve. Di certo, bisognerà capire il piazzamento finale per poter capire come muoversi.