Juventus, salta un affare ad un passo dalla chiusura, si inserisce l’Atletico, Marotta su tutte le furie: i dettagli!

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Lyanco e la Juventus non sono più così vicini. Il difensore brasiliano classe 97 del San Paolo è da tempo nel mirino dei bianconeri, vicini a strapparlo già a gennaio. Allora però il club brasiliano si oppose alla cessione immediata, rimandando il tutto al prossimo giugno. La Juventus aveva messo sul piatto un’offerta da 6 milioni di euro più 3 di bonus, le parti sembravano ad un passo dal trovare l’accordo, ma la trattativa si è bloccata a causa della richiesta del San Paolo di conservare una quota sui futuri trasferimenti di Lyanco. I bianconeri inoltre avevano intenzione di cedere in prestito il brasiliano al Sassuolo per non occupare l’ultimo slot a disposizione per gli extracomunitari (l’altro sarà occupato da Bentancur, in arrivo dal Boca Juniors), ma i neroverdi non sembrano interessati.

CONCORRENZA– Il giocatore piace anche ad altri club europei, su tutti Torino ed Atletico Madrid, con i granata che avrebbero messo sul piatto la stessa offerta della Juventus, prontamente declinata dal giocatore. La fase di stallo attuale preoccupa e non poco i dirigenti bianconeri che temono ora un possibile inserimento di altri club, per questo motivo nei prossimi giorni Marotta potrebbe tornare alla carica, cercando di trovare una soluzione definitiva ed anticipare la concorrenza.