Juventus, Marotta: “Pogba e Morata? Non credo ai ritorni, ma ci sono delle eccezioni…”

0
Giuseppe Marotta fonte foto: Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta fonte foto: Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Premium Sport prima del calcio d’inizio della gara con il Crotone, terminata poi 1-1. Il dirigente bianconero ha affrontato temi delicati riguardanti il Var, il mercato e la la trasferta dei tifosi del Napoli allo Stadium di domenica prossima. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

Le parole di Ceferin? “Il VAR non porta alla perfezione ma riduce gli errori e quindi ritengo che debba essere inserito quanto prima. Ci sono metodi arbitrali diversi in giro per l’Europa e anche in Champions: e questo è paradossale. Va eliminata questa cosa. Per quel che riguarda Collina, noi abbiamo parlato di una designazione criticabile perché per noi non era logica rispetto al rischio che la gara presentava perché si affrontavano due squadre dal ranking altissimo: per noi Oliver non aveva l’esperienza adatta a un match del genere”.

Riprendere Pogba e Morata? “Non credo ai cavalli di ritorno, però ci sono eccezioni. Possono essere due eccezioni, sono due bravi ragazzi e hanno lasciato un buon ricordo, però le valutazioni che hanno raggiunto a Manchester e Madrid sono miraggi. Ne abbiamo spesi 90 per Higuain? Quando è andato via Pogba ed era una spesa straordinaria. Ma noi abbiamo molta fantasia, al di là dei nomi di Pogba e Morata”.

Irritati per i tifosi del Napoli allo Stadium? “L’irritazione nasce da una logica e saggia preoccupazione. Noi vorremmo il pubblico avversario in ogni gara ma la preoccupazione nasce da quello successo negli ultimi anni. Ma le istituzioni hanno garantito grande controllo e ci affidiamo a loro. Non vogliamo fare polemica. Fatta per Darmian? No, assolutamente”.