Juventus, mercato: asse caldissimo con il Real, scambio in vista per Dybala? Altri 2 colpi potrebbero arrivare dalla Francia, i dettagli!

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Sono giorni importanti in casa Juventus in chiave mercato, i bianconeri hanno fissato gli obiettivi di mercato in vista della prossima stagione e si preparano ad avviare varie trattative. Il giornalista Enzo Bucchioni nel suo editoriale su Tuttomercatoweb ha fatto una panoramica sui possibili affari dei bianconeri, ecco un estratto delle sue parole:

C’erano quelli della Juve a vedere Lione-Roma ed hanno avuto l’ennesima conferma che anche in campo internazionale e con un avversario forte come la Roma, Tolisso e Lacazette sono bravi e maturi. Da prendere. Il discorso avviato da tempo con i francesi dunque va avanti anche se Marotta e Paratici sanno benissimo che Lione non è certo una piazza da dove si possano portare via giocatori a prezzi bassi. Lacazette ha 26anni, attaccante di movimento con estro e velocità, è valutato 40milioni da trasfermarkt. Per Tolisso, duttile centrocampista di 23 anni, un nuovo Marchisio, i francesi hanno sparato 40 milioni, la Juventus in gennaio aveva proposto venti, ma tutto è rimasto lì. L’estate prossima ci sarà l’assalto decisivo, Marotta proverà un pacchetto a cinquanta milioni anche se l’impresa sembra difficile. E’ chiaro che alla Juve serva più Tolisso di Lacazette, ma come sappiamo tutti, il futuro di Dybala non è così scontato. Il Real tiene la pista caldissima, una offerta ufficiale non è ancora partita, ma il giocatore piace moltissimo e le risorse da investire non mancano. Fra l’altro alla Juve piacciono molto Isco, Danilo e il solito Morata. Sarà uno dei temi del mercato. Ma nel frattempo si è mosso anche il Barcellona. E’ vero che l’attacco dei blaugrana è il massimo, ma uno come Dybala può essere un’alternativa per il presente e una certezza per il futuro. E poi marcare a uomo il Real anche sul mercato è una vecchia tecnica. Se dovesse nascere un derby ne guadagnerebbe soltanto la Juventus.