Juventus, Allegri molto soddisfatto della tripletta e del nuovo ruolo per Dybala

0
Paulo Dybala, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963
Paulo Dybala, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963

Ieri sera la Juventus ha vinto è convinto contro gli svizzeri dello Young Boys, con una prestazione convincente di tutta la squadra.
Allegri ha in mano una squadra camaleontica, capace di vincere nonostante il tour over.
Ieri sera ha brillato su tutti il talento cristallino di Dybala che fino ad ora era rimasto piuttosto in ombra.
Il talento dell’albiceleste ha vissuto le prime partite dei bianconeri piuttosto in ombra, forse coperto dal talento di CR7.
Ma ieri sera è stata la sua serata, contro gli svizzeri ha messo in atto una prestazione maiuscola ed ha permesso alla Juventus di trionfare in Champions League.

Juventus, anche Allegri è soddisfatto della prestazione di Dybala

Subito dopo la partita contro gli svizzeri dello Young Boys, il tecnico italiano ha parlato ai microfoni di Juventus Tv, ed ha dichiarato:
“Abbiamo iniziato bene, siamo passati in vantaggio, abbiamo subito solo un pericolo ed è stato bravo Szczesny a mandarlo lontano dalla porta, quando eravamo in dieci. Abbiamo avuto occasioni, bisognava fare più gol e avere più lucidità quando siamo ripartiti in contropiede, perché avevamo superiorità numerica”

Sulla tripletta di Dybala e sul suo ruolo da trequartista, Allegri ha affermato:
” Sono contento per lui, è in crescita, sta giocando con maggiore continuità, ma tutti gli altri hanno fatto una bella partita soprattutto come maturità e come serietà nell’affrontare lo Young Boys che comunque è una squadra organizzata. E’ una partita di Champions, quindi andava giocata in questo modo. Lo Young Boys è una squadra fisica, quindi ha cercato di contrastarci in tutti i modi. [..]
Io ho sempre sostenuto questa cosa, che la sua qualità migliore è quella di far giocare la squadra per poi andare a chiudere l’azione. Stasera è stato molto bravo in questo.”

Il nuovo ruolo, pensato dal tecnico, dell’argentino potrebbe portare alla clamorosa esclusione, dal blocco dei titolari, per Bernardeschi.
Vedremo nelle prossime partite come il tecnico bianconero riuscirà a gestire l’intera rosa a disposizione e come deciderà di impiegare i due talenti bianconeri.