Juventus, occhi sul giovane Lovato: il Verona chiede 15 milioni

Il direttore sportivo Paratici pensa al centrale per rinforzare il reparto arretrato di Pirlo

0
Juventus, fonte Pixabay
Juventus, fonte Pixabay

Tra le rivelazioni di queste prime giornate di Serie A c’è Matteo Lovato, centrale classe 2000 dell’Hellas Verona. Il difensore ha impressionato gli addetti ai lavori nelle ultime uscite, soprattutto in quella contro la Juventus, dove ha tenuto testa a giocatori del calibro di Dybala, Morata e Kulusevski.

Le qualità del giovane talento non di discutono e i grandi club ci stanno facendo un pensierino. In pole position c’è proprio la Juventus, da sempre attenta ai giovani che il campionato italiano propone.

Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, sul ragazzo, oltre ai bianconeri, ci sarebbe anche il Milan. L’Hellas ha già fissato il prezzo del cartellino: per cedere il giocatore vuole almeno 15 milioni di euro.

Lovato è cresciuto nelle giovanili del Genoa per poi trasferirsi al Padova in Serie C nel 2018. Due anni più tardi, precisamente nel gennaio 2020, arriva la chiamata del Verona. Dopo l’inizio in Primavera arrivano le prime convocazioni in prima squadra fino all’esordio dopo il lockdown nella sfida con l’Atalanta.

Da allora il giocatore ha conquistato la fiducia di Juric, che in questa stagione l’ha promosso a titolare e fino a questo momento è stato ripagato. Se dovesse continuare su questi livelli dinnanzi a Lovato si aprirebbero le porte di un top club, Juve e Milan sono alla finestra.