Juventus, Pedullà rassicura i tifosi sul futuro di Khedira, Benatia e Rugani: “I bianconeri vogliono rinforzarsi non indebolirsi”

0
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr

Dopo aver blindato Paulo Dybala fino al 2022 per la Juventus è tempo di concentrarsi sulle mosse future, sono giorni importanti in chiave mercato, sia in entrata che in uscita. I bianconeri come ogni anno infatti iniziano a programmare le operazioni da fare già in questo periodo, con la speranza di chiudere i primi colpi già ad inizio Luglio ed aggregarli al ritiro bianconero. Il primo obiettivo è Corentin Tolisso del Lione, l’accordo tra le parti c’è da tempo, ma Marotta aspetterà ancora un pò per prendere la decisione finale, l’ad vuole infatti capire in che reparto sia meglio investire 40 milioni di euro. Oltre ad un centrocampista arriverà anche un esterno d’attacco, Sanchez dell’Arsenal attualmente è vicino al City, più semplice arrivare a Bernardeschi della Fiorentina che ancora non ha rinnovato. Per la difesa piace De Sciglio, ma convincere il nuovo Milan cinese a cedere il terzino non sarà cosa da poco. Per quanto riguarda il mercato in uscita invece potrebbero partire sia Mandzukic, direzione Arsenal, sia Marchisio, direzione Chelsea. In bilico anche il futuro di Benatia, Rugani e Khedira, ma il noto giornalista Alfredo Pedullà su Sportitalia ha rassicurato i tifosi:

 

“Khedira via? Khedira ha delle sirene americane, ma la Juve vuole rafforzarsi non indebolirsi. Poi questo passa anche attraverso la volontà dei diretti interessati. Benatia e Rugani? In linea di massima si tratta di conferme su tutti i fronti da parte della Juventus”.