Juventus, pioggia di milioni in caso di vittoria Champions: ecco come saranno reinvestiti

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

L’attesa sta per finire, domani sera Juventus e Real Madrid scenderanno in campo al Millennium Stadium di Cardiff per giocarsi il trofeo più ambito al mondo: la Champions League. Molte le sfide tra i due club negli ultimi anni, spesso caratterizzate da gol e spettacolo, spettacolo che non mancherà sicuramente domani, con tanti fuoriclasse in campo pronti ad esaltare i 66 mila spettatori previsti. La Juventus giocherà per la storia, con la speranza di agguantare il trofeo dalle grandi orecchie dopo averlo sfiorato due anni fa con il Barcellona. La gara però sarà importante anche dal punto di vista economico, la vittoria della Champions consentirebbe infatti ai bianconeri di ottenere circa 133,2 milioni di euro. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, di questi 133,2 milioni 115 sarebbero sborsati direttamente dalla UEFA. In caso di sconfitta per i bianconeri andrà comunque di lusso, dato che comunque metteranno a bilancio circa 128,7 milioni, cifra che verrà reinvestita sul mercato.

OBIETTIVI- Marotta ha già le idee chiare, con il budget a disposizione acquisterà un esterno d’attacco, un vice Higuain, un centrocampista ed un terzino destro. Per l’attacco il primo rinforzo sarà Schick, mentre per le corsie si seguono Douglas Costa e Keita. Per la mediana piace Fabinho, mentre in difesa probabile l’arrivo di De Sciglio che non rinnoverà con il Milan.