Juventus, poche speranze per Dybala in ottica Lione

Maurizio Sarri quasi sicuramente dovrà fare a meno dell'argentino per la sfida di Champions

0
Paulo Dybala, Juventus, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963
Paulo Dybala, Juventus,fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963

Archiviata la sfida con la Roma e il discorso campionato, la Juventus è ora proiettata al ritorno degli ottavi di finale di Champions League con il Lione, gara in programma venerdì 7 agosto alle ore 21.

I bianconeri per passare il turno saranno costretti a ribaltare la sconfitta per 1-0 in trasferta dell’andata e dovranno farlo senza Paulo Dybala. Il trequartista argentino nella sfida con la Sampdoria ha accusato un problema muscolare e difficilmente sarà tra i convocati.

Gli esami effettuati nei giorni scorsi hanno escluso lesioni, ma l’argentino ha riportato un’elongazione del retto femorale della coscia sinistra, con prognosi di circa due settimane.

Maurizio Sarri in conferenza stampa prima della sfida con la Roma ha riportato aggiornamenti sulle condizioni del giocatore: “Dybala è sempre in mano allo staff medico, mi hanno detto che tutto procede in modo regolare ma quando torna in gruppo per allenarsi non te lo so dire”.

Al momento, dunque, le possibilità di vederlo in panchina per buttarlo nella mischia in caso di necessità sono ridotte all’osso. La Juve, inoltre, non vorrebbe rischiare e forzare il giocatore, che in caso di ricaduta potrebbe restare fuori per un periodo di tempo certamente più lungo.