Juventus-Roma, Sarri soddisfatto, Pjanic meno: il motivo

La Juventus batte la Roma e passa alle semifinali di Coppa Italia. Non tutto, però, è andato per il verso giusto

0
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535

La Juventus batte all’Allianz Stadium la Roma per 3-1 e stacca il pass per le semifinali di Coppa Italia. Ai bianconeri basta metà primo tempo per chiudere la pratica grazie alle reti di Ronaldo, Bentancur e Bonucci. Nella seconda frazione la Roma accorcia con un’autorete di Buffon, per il resto tanta gestione e pochi pericoli per la retroguardia bianconera.

LA SODDISFAZIONE DI SARRI – Al termine della gara Maurizio Sarri ha analizzato il match ai microfoni di Rai Sport, ecco un estratto delle dichiarazioni:

“Abbiamo fatto un buon primo tempo, poi anche la ripresa è andata bene. La Roma è comunque una squadra che può crearti delle difficoltà. Buffon? Stiamo parlando di un portiere di altissimo livello. Ronaldo è in condizioni fisiche e mentali straordinarie. Sta facendo gol a un ritmo impressionante. Può migliorare? Lui è un fuoriclasse e ha doti individuali straordinarie. Noi vogliamo aiutarlo a vincere il sesto Pallone d’Oro“.

LAMENTELE – Non tutto, però, è andato per il verso giusto durante la gara. A far suonare il campanello d’allarme è stato Miralem Pjanic, che si è lamentato con Sarri per gli scarsi inserimenti dei compagni nei larghi spazi lasciati dalla difesa giallorossa. A riportarlo è Rai Sport.