Juventus, si punta tutto su Romero. Possibile l’arrivo già a giugno

La Juventus sta sondando attentamente il profilo di Romero del Genoa, che è uno dei candidati principali per la difesa bianconera

0
Juventus, Juve fonte Flickr
Juventus, Juve, fonte Flickr

La Juventus non ha mai nascosto la necessità di rivoluzionare il reparto arretrato, che a giugno subirà alcune defezioni.

La società si sta muovendo già ora per individuare i profili adatti a prendere il posto del trio consolidato Bonucci, Barzagli, Chiellini.
Come ha dimostrato la partita contro il Parma, l’assenza dei tre dal blocco dei titolari ha messo in evidenza tutte le difficoltà del reparto arretrato.
Tre gol subiti, una difesa perforata in più occasioni sono dei campanelli d’allarme per il tecnico Allegri, che in accordo con la società ha scelto su quali profili puntare per ringiovanire il reparto.

Sono tanti i nomi sondati dalla dirigenza, ma quel che appare certo è che uno dei difensori della futura retroguardia bianconera sarà sicuramente Cristian Romero del Genoa.

Juventus, Paratici studia Cristian Romero del Genoa

E’ il difensore argentino il profilo su cui la Juventus sta concentrando tutti i suoi sforzi.
Come vi abbiamo già parlato nelle prossime settimane, la società bianconera ha in mano il cartellino del talentuoso difensore.

La società molto probabilmente porterà a Torino il difensore solo nel 2020, lasciandolo maturare ancora per un anno nel suo attuale club.
Nel frattempo però il ds Paratici sta monitorando le prestazioni del difensore, data l’emergenza in cui perversa il reparto arretrato bianconero.

Infatti quello che ha in mente il ds bianconero è quello di anticipare l’arrivo dell’argentino già a giugno, se i suoi miglioramenti si confermassero tali fino a fine stagione.
Non è facile entrare a far parte del club bianconero e diventarne uno dei pilastri della reparto difensivo ma Romero sembrerebbe averne le carte in regola, almeno per quello che fino ad ora ha dimostrato a Genova.

Sicurezza, visione del gioco, tecnica, tattica sono solo alcune delle doti che ha messo in mostra nel campionato italiano.
Romero e la Juventus, un matrimonio che sarà celebrato, bisognerà solo capire quando.