Juventus, Sarri scarica Pjanic: il bosniaco può finire al PSG

Per Sarri Pjanic non è più inamovibile, il centrocampista può lasciare a fine stagione

0
Pjanic, fonte Di Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39394639
Pjanic, fonte Di Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39394639

Il coraggio di Sarri ha pagato, il tecnico della Juventus nella sfida con l’Inter ha tenuto fuori Miralem Pjanic e affidato le redini del centrocampo a Rodrigo Bentancur, scelta che considerando la prestazione della squadra e il punteggio finale è risultata più che giusta. La gara dell’ex Boca è stata perfetta e coloro che credevano impensabile una Juve senza Pjanic dovranno ricredersi.

CALO – Il centrocampista bosniaco in questa stagione sembra un lontano parente di quello apprezzato negli ultimi anni. Il calo è stato evidente soprattutto a partire dal 2020, con prestazioni spesso sottotono e la trasformazione da perno della mediana a sostituto, complice l’esplosione di Bentancur, centrocampista di gran lunga più affidabile a disposizione di Sarri.

SIRENE DI MERCATO – L’elevato rendimento di Bentancur ha acceso i riflettori delle big europee, su tutte Real Madrid e Barcellona, ma per la Juventus il regista è incedibile, soprattutto considerando che senza accordo con il Boca solo il 50% del cartellino finirebbe nelle casse bianconere in caso di addio.

PISTA FRANCESE – Chi potrebbe partire al contrario è proprio Pjanic, seguito con insistenza dal Paris Saint-Germain. Il bosniaco può partire dinnanzi ad un’offerta vicina ai 70 milioni di euro.