Juventus, tesoretto da oltre 250 milioni dalle cessioni: Paratici tenta altri 2 super colpi di mercato. Ecco chi può arrivare

La Juventus è chiamata a sfoltire la rosa, dalle cessioni arriveranno oltre 200 milioni che saranno reinvestiti per un grande colpo

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Dopo aver investito più di 140 milioni di euro per gli acquisti di De Ligt, Demiral, Pellegrini e Romero, escludendo le commissioni per gli arrivi a parametro zero di Rabiot e Ramsey, la Juventus è chiamata sfoltire la rosa.

Piazzando i giocatori in partenza il club bianconero potrebbe racimolare un tesoretto da oltre 250 milioni di euro, che andrebbe reinvestito per mettere a segno altri due grandi colpi di mercato.

Tra i giocatori in partenza c’è anche Paulo Dybala, che la Juve valuta 80 milioni di euro; poi c’è Douglas Costa, il cui cartellino vale 50 milioni di euro. Più basse le valutazioni di Higuain e Mandzukic, l’argentino costa 36 milioni di euro, mentre il croato può partire dinnanzi ad offerte vicine ai 25 milioni. Altri 40 milioni potrebbero arrivare dalla cessione di Kean all’Everton, mentre le cessioni di Khedira e Perin dovrebbero fruttare altri 20 milioni di euro.

Dalle cessioni la Juve potrebbe ricavare una cifra considerevole, cifra che Paratici ha già in mente come investire.

Il primo obiettivo del direttore sportivo è Paul Pogba, che il Manchester United valuta 150 milioni di euro. La parte restante sarà reinvestita per una punta di livello, i nomi sono quelli di Icardi e Lukaku.