giovedì, Giugno 20, 2024
HomeAttualitàKAPUT: l'EP d'esordio è "BILOCALE 9/B"

KAPUT: l’EP d’esordio è “BILOCALE 9/B”

BILOCALE 9/B è il l’EP d’esordio di KAPUT, disponibile dal 17 marzo su tutte le piattaforme di streaming digitale, distribuito da ADA Music Italy.

Anticipato dai singoli Caldo AbissaleVerticale (tempo) e Granata, BILOCALE 9/B è il primo EP di KAPUT, un lavoro di cinque brani che vuole analizzare le diverse sfumature dell’affettività e della sessualità.
Spaziando da atmosfere R&B a scenari più tipicamente indie, con produzioni che strizzano l’occhio all’elettronica da club a farne da collante, BILOCALE 9/B
 indaga sulle incertezze e sul senso di inadeguatezza che si può provare in una relazione, sui diversi modi di vivere e considerare l’attrazione fisica, sul senso di inclusività nella vita di coppia. KAPUT ci parla anche (in Panna e bignè, scritto e interpretato con Galea) dell’esperienza di un primo rapporto, raccontato prima dal punto di vista di un ragazzo omosessuale e poi con la visione, diametralmente opposta, di una ragazza eterosessuale, confidando sempre in quei momenti che, romanticamente, regalano mood nuovi e inaspettati.

kaput
Foto autorizzata alla pubblicazione da uffi stampa RC Waves
Classe 1994, Antonio Caputo scrive canzoni ancor prima di imparare a camminare. Nato in Puglia, cresce con Lauryn Hill come mamma, Stevie Wonder come papà e le Destiny’s Child come zie. Con questa famiglia, i suoi testi sono caratterizzati da influenze R&B, soul e urban pop. Nel 2017 esce il suo progetto personale Kaput Blue dove sperimenta e affina il suo gusto. Nei singoli usciti dal 2017 al 2021 condensa la sua ricerca musicale e definisce il suo stile che lo porta (2021) ad essere selezionato da Sugar Publishing per il Medimex Songwriting Camp, che vincerà.
Nel 2022 sente il bisogno di un restyling, i vecchi abiti gli abiti non vanno più bene e vuole scrivere di altre immagini. Decide quindi di cambiare: spostatosi a Milano, firma un contratto editoriale con Sugar Publishing e Doner Music, iniziando a scrivere brani per artisti che scalano le classifiche. Anche il suo progetto cambia nome e diventa KAPUT. La cifra stilistica resta R&B, il soul continua a sentirsi nella voce ed il groove urban nelle produzioni, ma i temi dei testi sono diversi, comunicano forte interesse per l’inclusività, l’autodeterminazione e per quegli attimi di quotidianità che regalano mood inaspettati. Il nuovo progetto ha una direzione chiara che si concretizza in nuovi inediti che rappresentano bene lo spazio che KAPUT intende occupare nel panorama italiano, con sonorità che mischiano le influenze passate con il sound attuale, carico di vibes elettroniche tipiche del clubbing.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME