Katherine Heigl tornerà in televisione con la serie “Woodhull”

0
katherine-heigl
L'attrice Katherine Heigl. fonte wikimedia commons

Katherine Heigl, conosciuta principalmente per aver interpretato Izzie Stevens in Grey’s Anatomy, tornerà sul piccolo schermo.

L’attrice interpreterà una donna realmente esistita nella miniserie Woodhull. Si tratta di Victoria Woodhull, la prima donna a candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti.

La serie sarà basata su molteplici biografie che narrano la vita di Victoria Woodhull. La Heigl avrà il doppio ruolo di attrice e produttrice esecutiva del progetto.

Katherine Heigl ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito a questo nuovo emozionante ruolo: 

“Dal momento in cui ho scoperto la storia quasi troppo grande per essere vera di Victoria sono rimasta affascinata e profondamente determinata nel portarla sullo schermo. Lo scandaloso coraggio, la determinazione, l’intelligenza e la faccia tosta di Victoria sarebbero degni di nota anche ai nostri tempi ma all’epoca era realmente rivoluzionario. Il suo nome e la sua storia non sono stati celebrati come avrebbero dovuto per i sentieri che è stata in grado di forgiare per tutte le donne che sarebbero arrivate dopo di lei. Non vedo l’ora di raccontare la storia di questa donna che non sono riusciti a fermare in un’epoca in cui anche solo provare a fare quello che ha fatto era proibito.”

Victoria Woodhull si candidò alla presidenza nel 1872 per l’Equal Rights Party che sosteneva il suffragio delle donne e la parità dei diritti. Il suo avversario era il leader abolizionista Frederick Douglas.

La Woodhull e sua sorella Tennessee furono anche le prime donne a gestire una società di brokeraggio a Wall Street e con i soldi che ne ricavarono fondarono una rivista.

La corsa alla presidenza di Victoria Woodhull si concluse pochi giorni prima delle elezioni presidenziali. La donna fu arrestata e accusata di aver stampato oscenità dopo che il loro giornale aveva pubblicato un’inchiesta su un famoso predicatore, rivelando che avesse commesso adulterio. La Woodhull venne rilasciata sei mesi dopo l’arresto, non avendo potuto partecipare alle elezioni. Quest’episodio non la dissuase dal candidarsi nuovamente: la donna si ripresentò nel 1884 e 1892, senza successo. In seguito si trasferì in Inghilterra e mise da parte il desiderio raggiungere la presidenza.

Katherine Heigl è tornata sul piccolo schermo nel 2014 con la serie State of Affairs, cancellata dopo una stagione. In seguito ha preso parte alla serie Doubt nel 2017 e si è unita al cast del legal drama Suits, conclusosi nel 2019.