Kepa-Napoli, il portiere è disposto a ridursi l’ingaggio

0

Continua la ricerca di un secondo portiere per il Napoli, con Kepa che sarebbe disposto ad abbassarsi lo stipendio pur di trasferirsi

Continuano a riecheggiare gli 80 milioni spesi dal Chelsea nel 2018 per prelevare Kepa Arrizabalaga dall’Athletic Bilbao. Cifre immense, con il giocatore che non ha mai ripagato a fondo l’investimento e che ora è in cerca di rilancio.

Nella stagione che ci siamo lasciati alle spalle il portiere spagnolo ha addirittura collezionato soltanto cinque presenze, di cui quattro in Premier League e una in Champions League. Un ruotino di marcia non degno di uno che sembrava essere un predestinato del calcio europeo, ma che da quei milioni ha ricevuto soltanto fin troppe pressioni.

Una carriera da salvare

Alle porte dei 28 anni, ora il calciatore originario di Ondarroa deve necessariamente trovare il rilancio. Purtroppo non ha mai dimostrato quello che vale e pur di farlo potrebbe ridursi l’ingaggio. Il giocatore, attualmente, percepisce circa 9.5 milioni di euro al Chelsea. Altra cifra folle, considerando che al momento si trova ad essere un secondo portiere.

Il giocatore potrebbe accettare una drastica riduzione, ma dovrà essere il Chelsea ad aiutare primariamente il Napoli nel trasferimento. Servirebbe un aiuto sia economico, che sulla formula. A Napoli sperano in un prestito con diritto di riscatto oltre ad un aiuto per pagare l’eventuale stipendio. Il portiere spagnolo, però, potrebbe scacciar via Meret. L’entourage del portiere friulano preferirebbe un profilo che potrebbe accontentarsi di fare il secondo, con Neto del Barcellona – ex Juventus e Fiorentina – che accetterebbe di buon grado.