Kim Kardashian “regina dell’anonimato” al Met Gala: le immagini in total black fanno il giro del web

L'influencer e showgirl americana è riuscita ancora una volta a far parlare di sé, ma stavolta forse come non mai

0
Kim Kardashian nel 2019
Kim Kardashian nel 2019: fonte Wikipedia.

Il Met Gala, si sa, è uno degli eventi più attesi dell’anno proprio perché è un’occasione in cui la maggior parte delle star di Hollywood non perde modo di far parlare di sé, sfoggiando look degni di nota ed eccentrici.

E quest’anno è stata la volta di Kim Kardashian, che dopo il famoso abito “effetto bagnato” del 2019, quest’anno ha rubato la scena presentandosi a volto coperto, completamente vestita di nero, con guanti e passamontagna.

La nota showgirl ed influencer ha ben deciso di presentarsi completamente mascherata, coperta dalla testa ai piedi da un abito nero firmato Balenciaga. Perfino il volto era coperto, quasi a non farla riconoscere.

“L’outfit era composto da un vestito corto con un doppio strascico nero e le maniche svasate, ma Kim ha deciso di coprire ogni centimetro di pelle disponibile: calze nere, stivali aderenti con il tacco, guanti e una maschera che le copriva interamente il volto e la testa”, cita Fanpage.

Ma Kim non era da sola: anche il designer era completamente mascherato. Insieme hanno attirato subito l’attenzione dei fotografi, e le immagini paradossali, ricche di significati differenti che la protagonista non ha spiegato chiaramente, hanno letteralmente fatto il giro del mondo.